Consultori

Qui potete trovare un consultorio nelle vostre vicinanze corrispondente alle vostre necessità.

Attualità

Proteggere l’infanzia ai tempi del coronavirus

Da metà marzo niente è più come prima. A causa della pandemia di coronavirus, la vita pubblica si è fermata e l’incertezza generale è aumentata. Da quando sono state chiuse le scuole, i bambini devono seguire il programma da casa. Anche i genitori lavorano a casa e cercano di conciliare in uno spazio limitato le esigenze immutate della professione e della famiglia. È venuta a mancare anche la possibilità di compensare lo stress con le attività organizzate del tempo libero.


Campagna «Idee forti»

«Idee forti - c'è sempre un'alternativa alla violenza»

Educare è una vera e propria sfida. I figli non si comportano sempre come vorrebbero i genitori e così nascono discussioni, ci si intestardisce e si urla. In molte famiglie che vivono in Svizzera la violenza fisica e psicologica è all’ordine del giorno. Dopo i bambini, che per primi hanno descritto dal loro punto di vista le esperienze di educazione violenta nell’ambito della campagna «Idee forti», ora viene dato spazio alle esperienze dei genitori e dei nonni.
Le attività attuale