Campagna «Idee forti»

«Idee di persone forti per genitori forti.»

Educare è una vera e propria sfida. I figli non si comportano sempre come vorrebbero i genitori e così nascono discussioni, ci si intestardisce e si urla. In molte famiglie che vivono in Svizzera la violenza fisica e psicologica è all’ordine del giorno. Dopo i bambini, che per primi hanno descritto dal loro punto di vista le esperienze di educazione violenta nell’ambito della campagna «Idee forti», ora viene dato spazio alle esperienze dei genitori e dei nonni.
Attualità

Punti di vista

«I bambini sono curiosi. Vogliono capire il mondo e partecipare alla vita. Attraverso la violenza fisica e psicologica i bambini si fanno una concezione brutta del mondo. La violenza impedisce loro di essere parte integrante della società. Per questo motivo non possiamo mai smettere di parlare di violenza in ambito educativo, in famiglia e nella società nel suo complesso. I bambini non possono difendersi da soli, hanno bisogno di protezione e di sostegno. Sempre, senza se o ma. Dopo tutto, i bambini sono la base della società di domani.»


Le attività attuale