Attualità

Sessione primaverile 2018: l’esclusione dei «sans papiers» minaccia il diritto dei minori all’istruzione e all’assistenza sanitaria

Durante la sessione primaverile, il Consiglio nazionale si occuperà, tra l’altro, della mozione 18.3005 della CSSS-N, che chiede una legislazione coerente in materia di stranieri privi di documenti («sans papiers»). La mozione vuole incaricare il Consiglio federale di proporre degli adeguamenti legislativi in diversi settori, in particolare alcuni volti a limitare il diritto di affiliarsi alle assicurazioni sociali e di percepire le relative prestazioni, e ad agevolare lo scambio di dati tra le scuole e le autorità della migrazione. La mozione minaccia l’interesse dei minori e mette a repentaglio il loro diritto all’istruzione e all’assistenza medico-sanitaria.


Il tema saliente
Le attività attuale