Ripercussioni della violenza sull’educazione

Ogni atto violento viola i diritti dei bambini

Qualsiasi esperienza violenta causa dolore e rappresenta una violazione della dignità e dell’integrità psicofisica dei bambini e degli adolescenti. Stiamo parlando di diritti fondamentali, che spettano a ogni minore e che sono protetti sia dalla Costituzione federale che dalla Convenzione dell’ONU sui diritti del fanciullo (Rapporto del Consiglio federale 2012: 19).

Le ripercussioni della violenza in ambito educativo

Il fatto che gli atti violenti abbiano conseguenze concrete sui minori che ne sono vittime dipende dalle situazioni specifiche: tra i vari fattori, rivestono un ruolo importante l’età e la resilienza dei singoli minori, nonché l’intensità e la frequenza degli atti stessi. La violenza in ambito educativo può avere conseguenze pesanti sulle condizioni emotive e sociali dei bambini e degli adolescenti, così come sul loro sviluppo.

I bambini e gli adolescenti che hanno sperimentato la violenza in ambito educativo presentano...

La violenza psicologica è dannosa quanto quella fisica

Le ripercussioni della violenza psicologica vengono regolarmente sottovalutate, se non addirittura minimizzate. Spesso le esperienze di disprezzo verbale (essere umiliati, insultati, ignorati, sminuiti, privati dell’amore, minacciati, spaventati ecc.) hanno conseguenze più pesanti sulla salute emotiva dei minori della violenza fisica (Ziegler 2013).
Nella violenza psicologica rientra anche il fatto di dover assistere alla violenza di coppia o in situazioni di separazione (ossia situazioni che precipitano in caso di separazione dei genitori, con relativa strumentalizzazione dei figli, o violenza al momento della consegna dei figli da un genitore all’altro nell’ambito del diritto di visita) (EBG 2015).

Violenza sovrapposta

Spesso le varie forme di violenza, come la violenza fisica, la trascuratezza, i maltrattamenti psicologici e gli abusi sessuali, non si presentano da sole, ma in contemporanea o scaglionate nel tempo (Fegert, Hoffmann, König, Niehues, Liebhardt 2015: 44-45). Succede regolarmente che i casi di trascuratezza o di abusi sessuali, per esempio, siano accompagnati anche da episodi di violenza psicologica. Non di rado i bambini e gli adolescenti che sono già confrontati con svariati pericoli e problemi, e che quindi possono contare su meno fattori di protezione, sono proprio quelli che corrono il rischio maggiore di essere nuovamente vittime di violenza. Per questo motivo è particolarmente importante garantire per tempo a questi bambini e adolescenti il sostegno necessario.