Prese di posizione

Documento di posizione: "Lotta alla violenza sessuale sui minori in internet – presa di posizione sulla situazione in Svizzera"

La violenza sessuale – sia online che offline – è una tra le aree problematiche centrali. Alla luce degli ultimi sviluppi, con il presente documento Protezione dell'infanzia Svizzera prende posizione sulla cyber-pedocriminalità.

Presa di posizione «La violenza sessualizzata online contro i minori»

La violenza sessualizzata contro i minori – sia online che offline – è sempre reale e devastante.

Presa di posizione sull’«iniziativa per l’autodeterminazione»

I diritti dei bambini non sono negoziabili. Protezione dell’infanzia Svizzera respinge con convinzione l’iniziativa per l’autodeterminazione.

Presa di posizione «La tratta di minori in Svizzera»

Il documento di posizione illustra dove è necessario intervenire a livello politico.

Presa di posizione «Introdurre a livello legislativo l’educazione senza uso di violenza!»

Conformemente alla Convenzione ONU sui diritti del fanciullo, i bambini hanno diritto a essere protetti contro le punizioni corporali. La Svizzera soddisfa solo limitatamente questo obbligo di protezione perché nelle leggi non vieta esplicitamente questo genere di punizioni.