keyboard_arrow_left Indietro

Cosa possono fare le persone di riferimento di un bambino per proteggerlo/renderlo più forte?

Generalmente i bambini non chiamano un servizio di consulenza, tendono piuttosto a confidarsi con una persona di fiducia. In un ambiente caratterizzato dalla violenza è molto importante poter contare su una persona di riferimento.
Vivete in un contesto di violenza nel quale sono coinvolti dei bambini o siete a conoscenza di una situazione del genere? Anche in questo caso restate in contatto con la famiglia e con la cerchia di amici e conoscenti. Anche gli insegnanti, i docenti di sostegno e i vicini sono persone importanti, che possono aiutare il bambino a esprimere a parole il suo vissuto e a capire le sue esperienze. Una di queste persone può inoltre offrire molto concretamente protezione al bambino quando tra i genitori scoppiano litigi violenti. Generalmente i bambini non chiamano un servizio di consulenza, tendono piuttosto a confidarsi con una persona di fiducia. Per questo motivo è importante che questa persona sappia che cosa può fare. Qui trovate le offerte di aiuto specifiche per i bambini: indirizzi in caso di bisogno e

Togliere la paura ai bambini 

A volte “offrire il proprio ascolto al bambino” può semplicemente significare interessarsi a lui, trascorrere del tempo con lui o giocare con lui. I bambini hanno buoni motivi per tacere. Per loro chiedere aiuto può essere rischioso perché…
  • i bambini dipendono dai loro genitori e generalmente non sono in grado di capire quello che succederà se si fanno aiutare, e spesso hanno molta paura di finire in istituto;
  • i bambini vogliono bene ai loro genitori e non vogliono metterli in difficoltà, e spesso hanno paura che i genitori finiscano in prigione;
  • a volte i genitori vietano ai bambini di parlare con gli altri della violenza domestica, e i bambini hanno paura di deludere i genitori se contravvengono a questo divieto;
  • i bambini molto piccoli tacciono anche per altri motivi, per esempio:
    • il bambino non capisce (ancora) che quello che capita a casa è inaccettabile;
    • il bambino non crede (ancora) di essere preso sul serio e di riuscire a cambiare le cose;
    • il bambino non sa (ancora) come o dove farsi aiutare.

Materiale e download

Protezione dell’infanzia Svizzera mette a vostra disposizione tutte le informazioni importanti e i materiali su questo argomento. In caso di domande, siamo a disposizione per offrirvi supporto: info@kinderschutz.ch

Offerte di prevenzione e corsi

L’impegno di Protezione dell’infanzia Svizzera

Protezione dell’infanzia Svizzera menziona la violazione dei diritti dei bambini e chiede la coerente attuazione della CRC ONU in Svizzera. La Fondazione interviene in dibattiti, agisce per proteggere i bambini e chiede che i responsabili politici creino strutture adatte ai bambini e alle famiglie.

shopping_cart
Vai al carrello
0