CompAct: consolidare le competenze - proteggere i bambini

CompAct si prefigge di promuovere le competenze sociali dei bambini e di consolidare le competenze dei genitori in ambito educativo con l’aiuto di illustrazioni e di materiale pedagogico. Il progetto si rivolge ai professionisti in ambito pedagogico attivi nelle strutture di custodia complementari alla famiglia, nelle scuole dell’infanzia o elementari e agli operatori sociali attivi nelle scuole.

Obiettivo comune: promuovere le competenze

Agire autonomamente in ambito sociale e confrontarsi in modo adeguato con gli interessi, i bisogni e le emozioni personali e con quelli degli altri è fondamentale per convivere in modo pacifico e per affrontare con successo le situazioni di vita quotidiana. Per questo motivo promuovere sin dai primi anni di vita le competenze sociali è un obiettivo educativo importante, sia all’interno delle istituzioni pedagogiche come le strutture di custodia complementari alla famiglia, le scuole dell’infanzia ed elementari, sia nelle famiglie.

Nel catalogo degli obiettivi di parecchie istituzioni pedagogiche figura già il rafforzamento delle competenze sociali. Tuttavia, promuovere con efficacia tali competenze non è compito esclusivo delle strutture di custodia dei bambini e delle scuole. Anche i genitori, mediante le loro pratiche educative, contribuiscono in maniera determinante a far sì che i bambini imparino a interagire con gli altri in maniera costruttiva e pacifica. A tale scopo è fondamentale che i genitori instaurino con i loro figli un rapporto amorevole in un contesto stabile, che non ricorrano a punizioni corporali o umilianti, che diano loro la possibilità di fare esperienze personali adeguate al loro livello di sviluppo e che creino limiti e strutture chiari.

Target del progetto

Il progetto è stato pensato per i professionisti in ambito pedagogico attivi nelle strutture di custodia complementari alla famiglia, nelle scuole dell’infanzia o elementari e per gli operatori sociali attivi nelle scuole, che desiderano lavorare con bambini dai 3 agli 8 anni per consolidare le loro competenze, nonché con i loro genitori per sensibilizzarli sui principi dell’educazione autorevole e non violenta.

Origini del progetto

Il progetto è stato sviluppato nel 2013 come progetto pilota grazie al sostegno finanziario del Kiwanis Club di Berna e lanciato nel 2014 nel canton Berna con il titolo «AHA: Kompetenzen stärken – Kinder schützen». Dopo una fase pilota di un anno, il progetto è stato valutato e rielaborato in collaborazione con l’ASPI, nostra organizzazione partner. Nel giugno del 2017, il progetto, ribattezzato CompAct, è stato promosso a livello nazionale.


Per ulteriori informazioni

Contatto

Fondazione ASPI

Fondazione della Svizzera italiana per l'Aiuto il Sostegno e la Protezione dell'Infanzia

+41 91 943 57 47