Punti di vista & pubblicazioni

Protezione dell’infanzia Svizzera pubblica le proprie pubblicazioni e prese di posizione, raccomandazioni per parlamentari e risposte di consultazione nonché rapporti annuali e comunicati stampa.
 

Sessione primaverile 2018: Raccomandazioni al Parlamento

Durante la sessione primaverile, il Consiglio nazionale si occuperà, tra l’altro, della mozione 18.3005 della CSSS-N, che chiede una legislazione coerente in materia di stranieri privi di documenti («sans papiers»). La mozione vuole incaricare il Consiglio federale di proporre degli adeguamenti legislativi in diversi settori, in particolare alcuni volti a limitare il diritto di affiliarsi alle assicurazioni sociali e di percepire le relative prestazioni, e ad agevolare lo scambio di dati tra le scuole e le autorità della migrazione. La mozione minaccia l’interesse dei minori e mette a repentaglio il loro diritto all’istruzione e all’assistenza medico-sanitaria.

Sessione invernale 2017: Raccomandazioni al Parlamento

Durante la sessione invernale, le Camere federali si occuperanno tra l’altro della revisione del Codice civile. La revisione migliora le basi per garantire una protezione diretta ed efficace dei bambini in pericolo o addirittura vittime di maltrattamenti semplificando i diritti di avviso delle persone soggette al segreto professionale e disciplinando gli obblighi di avviso in modo uniforme in tutta la Svizzera. L’agevolazione del diritto di avviso aumenterà la propensione a trasmettere avvisi, migliorando così la protezione dell’infanzia. La revisione rafforza inoltre il significato del volontariato, un pilastro importante del sistema svizzero di protezione dell’infanzia. Protezione dell’infanzia Svizzera sostiene la revisione.

Cartella tematica audiovisiva «Basta!»

Capire e sostenere i bambini vittime di violenza assistita

Cartella tematica audiovisiva di sensibilizzazione e informazione

Infografico «Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza»

La Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza è uno strumento internazionale per i diritti umani e comprende i diritti dei minori da 0 a 18 anni universalmente validi. Un infografico di Protezione dell'infanzia Svizzera e di Formazione dei genitori CH.

Presa di posizione «La tratta di minori in Svizzera»

Il documento di posizione illustra dove è necessario intervenire a livello politico.