Protezione dell’infanzia Svizzera — di cosa ci occupiamo

I bambini nel contesto della violenza domestica: è questa la priorità per Protezione dell’infanzia Svizzera. Altre tematiche sono la salute psichica, l’educazione non violenta, il riconoscimento precoce dei maltrattamenti su minori, la violenza sessuale o la tratta di minori.

«I bambini nel contesto della violenza domestica» è il tema saliente a cui si dedica Protezione dell’infanzia Svizzera dal 2015. La violenza domestica può avere molteplici conseguenze negative sui bambini e compromettere il loro sviluppo sano a lungo termine e durevolmente. La violenza domestica ha molte cause e spesso è associata ad altri rischi e sollecitazioni a cui sono esposte le famiglie. È importante sensibilizzare gli specialisti che non si occupano direttamente di violenza domestica come pure i genitori e coloro che hanno voce in capitolo in ambito educativo sulle conseguenze della violenza di coppia, poiché i bambini ne soffrono pur non essendo personalmente vittime di violenza fisica.

Anche una malattia psichica di uno dei genitori può rappresentare un grosso fardello per un bambino, che rischia di subire violenza fisica o psichica e negligenza. Protezione dell’infanzia Svizzera s’impegna affinché si presti maggiore attenzione ai figli di genitori con malattie psichiche.

In Svizzera, la violenza resta molto diffusa quale metodo educativo e manca una disposizione giuridica che vieti chiaramente le punizioni corporali nell’ambito dell’educazione. Protezione dell’infanzia Svizzera s’impegna per colmare questa lacuna.

La negligenza può compromettere duramente lo sviluppo del bambino e avere gravi conseguenze. Specialisti sensibilizzati possono tuttavia riconoscere precocemente i bambini a rischio. Ciò consente di adottare misure di sostegno e di protezione a uno stadio iniziale. Protezione dell’infanzia Svizzera ha pertanto pubblicato tre guide sul riconoscimento precoce dei maltrattamenti su minori destinate a vari gruppi di specialisti.

Un altro tema di cui si occupa Protezione dell’infanzia Svizzera è quello della prevenzione della violenza sessuale. La fondazione presta particolare attenzione al lavoro di prevenzione nel contesto familiare e scolastico nonché nell’ambito dello sfruttamento sessuale a fini commerciali dei bambini, attraverso la pornografia, il turismo del sesso o la tratta di minori.

La base su cui poggia l’attività di Protezione dell’infanzia Svizzera è la Convenzione dell’ONU sui diritti dell’infanzia. Protezione dell’infanzia Svizzera addita le violazioni dei diritti dei bambini e incentiva un’attuazione coerente della Convenzione dell’ONU sui diritti dell’infanzia. La fondazione partecipa al dibattito, attivandosi a tutela dei bambini ed esigendo dalla politica svizzera strutture adatte ai bambini e alle famiglie.