Tratta di minori: le vittime hanno diritto di essere protette e assistite adeguatamente!

Con il video «Tratta di minori? Ma cosa c’entra la Svizzera?», Protezione dell’infanzia Svizzera vuole attirare l’attenzione su questa problematica, che tocca anche il nostro paese. Il video rientra tra le numerose attività proposte in vista della settimana di azione denominata «La Svizzera contro la tratta di esseri umani».

Con il video «Tratta di minori? Ma cosa c’entra la Svizzera?», Protezione dell’infanzia Svizzera vuole attirare l’attenzione su questa problematica, che tocca anche il nostro paese. I minori vittime della tratta di esseri umani provengono prevalentemente dall’estero e in Svizzera vengono per esempio sfruttati come forza lavoro nelle economie domestiche private o nel settore della prostituzione, oppure vengono costretti a chiedere l’elemosina o a commettere furti con scasso.

Il video spiega, in maniera semplice e comprensibile, che cosa si intende per tratta di minori, quali sono le sue cause, di che tipo di protezione e di assistenza hanno bisogno le vittime minorenni e che cosa si può fare per combattere questo fenomeno. Il video è online e può essere visionato nel bus informativo, che farà tappa in diverse città svizzere nell’ambito della campagna «La Svizzera contro la tratta di esseri umani».

In un infografico abbiamo elencato i principali fattori della tratta di minori in Svizzera. Chi sospetta un caso di tratta di minori dovrebbe rivolgersi alla polizia o a un servizio specializzato.

Nel nostro documento di posizione abbiamo illustrato dove è necessario intervenire a livello politico: occorre migliorare al più presto la raccolta di dati, nonché la protezione e l’assistenza delle vittime minorenni, tenendo conto delle loro esigenze. Inoltre, occorre adottare con urgenza misure speciali nel settore a rischio della procedura di asilo.

Il nuovo flyer «Tratta di minori nella procedura d’asilo: riconoscimento e procedura in caso di sospetto», destinato agli specialisti e ai volontari del settore, vuole aiutare a riconoscere e ad affrontare in maniera adeguata le situazioni a rischio.

Le attività di Protezione dell’infanzia Svizzera rientrano nelle iniziative previste dalla settimana di azione «La Svizzera contro la tratta di esseri umani». Il programma della settimana di azione può essere consultato sul sito web www.18oktober.ch

Altro materiale informativo e altre proposte sul tema della tratta di minori: