Rete «Prevenzione degli abusi sessuali sui minori nell’ambito delle attività del tempo libero»

Negli ultimi anni, il settore della «prevenzione degli abusi sessuali sui minori nell’ambito delle attività del tempo libero» e il servizio specializzato mira hanno subito importanti cambiamenti. Nell’estate del 2015, Pro Juventute ha rilevato temporaneamente per la Svizzera tedesca e francese il servizio specializzato, consentendo di portare avanti senza interruzioni dopo lo scioglimento dell’associazione mira, il prezioso lavoro di «prevenzione degli abusi sessuali sui minori nell’ambito delle attività del tempo libero». Parallelamente si è cercato, in collaborazione con dei partner, una nuova soluzione duratura in grado sia di garantire competenza, esperienza e vicinanza ai clienti a livello regionale sia di assumere il coordinamento e la garanzia della qualità a livello nazionale. Abbiamo il piacere di comunicarvi che a partire da luglio 2017, il lavoro degli scorsi anni sarà ripreso da una rete che opera su scala nazionale sotto la guida della Fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera.

Chi fa parte della nuova rete?

  • Protezione dell’infanzia Svizzera: in qualità di supervisore, Protezione dell’infanzia Svizzera assicura la guida e il coordinamento nazionale della rete e la rappresenta a livello politico. La Fondazione sostiene inoltre la rete in modo mirato a livello di contenuti nonché, nella fase iniziale, a livello finanziario.
  • ASPI (Svizzera italiana), ESPAS (Svizzera romanda) e Limita (Svizzera tedesca): i partner principali sono tre organizzazioni regionali che vantano un’esperienza pluriennale in materia di prevenzione. Sviluppano e realizzano offerte di consulenza e corsi destinati a organizzazioni in materia di «prevenzione degli abusi sessuali sui minori nell’ambito delle attività del tempo libero», ciascuno nella propria regione linguistica, rispettando criteri e standard di qualità comuni, nonché collaborazioni locali.

Per il futuro è prevista un’estensione della rete ad altri partner importanti.

Cosa significa questa riorganizzazione per voi? Chi sono i vostri interlocutori?

I seguenti interlocutori della rete sono a vostra disposizione con effetto immediato. In caso di domande sulle offerte vi invitiamo a rivolgervi alla persona competente per la vostra regione::

Ticino / Svizzera italiana:

ASPI: Myriam Caranzano, info@aspi.ch, tel. 091 943 57 47

Svizzera romanda:

Espas: Marco Tuberoso, marco.tuberoso@espas.info, tel. 0848 515 000 


Svizzera tedesca:

Limita: Karin Iten, k.iten@limita-zh.ch, tel. 044 450 85 20


Prevenzione degli abusi sessuali sui minori nell’ambito delle attività del tempo libero

Siete interessati al tema o avete domande di carattere generale?
Protezione dell’infanzia Svizzera: Flavia Frei, flavia.frei@kinderschutz.ch, tel. 031 384 29 29