Media

Protezione dell’infanzia Svizzera consolida il proprio impegno a favore dei diritti dei bambini con un’intensa attività mediatica. Aiutiamo volentieri gli operatori dei media nelle loro ricerche e nei i loro reportage, mettendo a disposizione specialisti qualificati per eventuali interviste e informazioni.

Il nuovo progetto CompAct promuove le competenze sociali dei bambini e consolida le competenze dei genitori in ambito educativo

La Fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera lancia a livello nazionale il progetto CompAct, che si prefigge di promuovere le competenze sociali dei bambini dai 3 agli 8 anni e di consolidare le competenze dei genitori in ambito educativo. I contenuti del progetto si basano su esperienze pratiche, sono costruttivi e orientati alle soluzioni e vengono trasmessi con l’aiuto di illustrazioni cartonate e di materiale pedagogico adatti alle strutture di custodia complementari alla famiglia, alle scuole dell’infanzia o elementari, ai docenti di sostegno pedagogico e, laddove presenti, agli operatori sociali attivi nelle scuole.

Protezione dell’infanzia Svizzera spiega i diritti dei bambini concretamente nelle Lettere ai genitori di Pro Juventute

In occasione dei 20 anni dalla firma della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza da parte della Svizzera, le Lettere ai genitori di Pro Juventute riservano maggior spazio ai diritti dei bambini: attraverso esempi e spiegazioni, contributi elaborati dalla fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera integrano tali diritti nella vita quotidiana dei bambini e delle loro famiglie.

Giornata contro la tratta di esseri umani: Pubblicato un nuovo manuale pratico dedicato alla prevenzione, all’identificazione e all’assistenza alle vittime di tratta di minori

Il servizio specializzato ECPAT Switzerland della Fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera presenta un nuovo manuale dedicato alla prevenzione, all’identificazione e all’assistenza alle vittime di tratta di minori. Sensibilizzando gli specialisti che operano tra le fila della giustizia, della sicurezza, della medicina, dell’amministrazione e dell’aiuto alle vittime e offrendo loro indicazioni operative orientate alla pratica, contribuisce a migliorare il riconoscimento precoce e l’assistenza alle vittime. Al settore dell’asilo è riservato un capitolo specifico.

non-chiudiamo-gli-occhi.ch: Notifica online dei sospetti di abuso sessuale di minori nel turismo

Estate, stagione di viaggi: il sito web non-chiudiamo-gli-occhi.ch informa i viaggiatori e gli specialisti del turismo sui rischi e i pericoli dello sfruttamento sessuale di bambini e adolescenti nel turismo, illustra opzioni d’intervento e consente di segnalare facilmente i casi sospetti. L’offerta informativa in tedesco, francese, italiano e inglese è il frutto di una collaborazione tra il servizio specializzato ECPAT Switzerland della Fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera e l’Ufficio federale di polizia fedpol.