«Idee di persone forti per genitori forti:
c'è sempre un'alternativa alla violenza»

In Svizzera un bambino su due è confrontato con pratiche educative violenti.

Generalmente perdiamo la pazienza e reagiamo in maniera avventata, sentendoci poi in colpa, per situazioni banali. I problemi, lo stress, le malattie: l’elenco delle preoccupazioni è interminabile. E, come se non bastasse, i figli che non fanno quello che vorremmo. Tutti noi conosciamo queste situazioni. Ma come possiamo, da persone adulte, allentare la tensione e reagire in maniera più tranquilla?

Nel breve video ideato per la seconda tappa della campagna «Idee forti: c’è sempre un’alternativa alla violenza», genitori e nonni raccontano come hanno reagito in passato nelle situazioni snervanti con i loro figli. Si capisce subito che tuttora molti genitori ricorrono regolarmente alle punizioni psicologiche o corporali quando, nello svolgere il loro compito educativo, si trovano confrontati con situazioni stressanti. I dati del recente studio commissionato da Protezione dell’infanzia Svizzera all’università di Friborgo dimostrano che in Svizzera un bambino su due è confrontato con pratiche educative violente. Ampie fasce della società svizzera considerano normali o a volte persino necessari gli schiaffi e le sculacciate. Il video evidenzia chiaramente che queste misure e la relativa violenza hanno fatto soffrire i genitori e i nonni, e che le ricordano molto bene anche a distanza di anni.

Idee di persone forti per genitori forti
Genitori e nonni raccontano le loro esperienze personali di violenza fisica e psicologica vissute nella loro infanzia o nella vita quotidiana con i loro figli e nipoti. Molti genitori si riconosceranno in queste testimonianze. Le situazioni stressanti illustrate nelle testimonianze, che portano spesso i genitori a confrontarsi con i propri limiti, sono tipiche della quotidianità educativa. Ma come si può migliorare il proprio comportamento quando si è sotto stress? Molti genitori si chiedono: «Come faccio, nel mio ruolo di madre o di padre, a non perdere il controllo e a evitare di passare alle maniere forti o di usare parole inadeguate?». Anche se apparentemente sembrano semplici, le Ideesono di fatto molto efficaci: «Se i bambini combinano un pasticcio, conto fino a dieci» oppure ««Quando i bambini mi fanno arrabbiare, vado a fare due passi» sono proposte semplici ma adeguate di genitori e nonni, che spiegano ad altre figure educative che c’è sempre un’alternativa alla violenza. Se i genitori riescono ad allentare la tensione in questo modo, riusciranno meglio a fare proprio uno stile educativo autorevole, quindi a trasmettere regole e limiti chiari in un ambiente comprensivo e premuroso.

Video «genitori e nonni»

 

Cartelloni «genitori e nonni»

Cartellone Emma
Cartellone Emma
Cartellone Emma
Cartellone Emma

Video «bambini»

Nel breve video che accompagna la campagna, alcuni bambini che vivono in Svizzera raccontano come reagiscono i loro genitori quando non ubbidiscono o ne combinano una. Si capisce subito che tuttora molti genitori ricorrono regolarmente alle punizioni psicologiche o corporali quando, nello svolgere il loro compito educativo, si trovano confrontati con situazioni stressanti. Il video evidenzia che queste misure e la relativa violenza fanno soffrire molto i bambini.

Molti genitori si riconosceranno nelle testimonianze dei bambini, perché si riferiscono a situazioni stressanti che devono affrontare nella loro quotidianità educativa e che spesso li portano a confrontarsi con i propri limiti. Ma come migliorare il proprio comportamento in queste situazioni? Molti genitori si chiedono: «Come faccio, nel mio ruolo di madre o di padre, a non perdere il controllo e a evitare di usare parole inadeguate o di passare alle maniere forti?» Protezione dell’infanzia Svizzera lo ha chiesto ai bambini. Anche se apparentemente semplici, le «Idee di bambini forti per genitori forti: c’è sempre un’alternativa alla violenza.» sono molto efficaci: «Dai mamma, conta fino a dieci» oppure «Papà, mangia un po’ di cioccolata» sono proposte creative dei bambini, che mostrano ai loro genitori che spesso basta fermarsi un momento per calmare le acque e reagire in maniera tranquilla e ponderata, proprio come farebbero dei genitori forti di bambini forti.

Cartelloni «bambini»

Cartellone Emma
Cartellone Noah

Qui potete ordinare i cartelloni (A1, 59.4 x 84.1 cm) al prezzo di costo.

Le T-shirt

Qui potete ordinare le T-shirt direttamente dal nostro partner Stadtlandkind.