Sessione invernale 2018: Raccomandazioni al Parlamento

Durante questa sessione, il Consiglio nazionale si occuperà dell’iniziativa parlamentare 03.424 che chiede l’inasprimento della pena per gli atti sessuali con fanciulli.

I minori hanno diritto a uno sviluppo sessuale indisturbato e in nessun caso un adulto può soddisfare i propri bisogni sessuali a discapito dello sviluppo sano di un bambino. Per proteggere i minori, l’iniziativa chiede che la pena massima per gli atti sessuali con fanciulli passi dagli attuali cinque anni a dieci anni.

Protezione dell’infanzia Svizzera raccomanda al Consiglio nazionale di prorogare il termine e di dare seguito all’iniziativa parlamentare al più presto. 

Trovate i pareri dettagliati su questo e altri oggetti nelle nostre raccomandazioni.

Il riutilizzo dei testi o parte di questi è consentito soltanto se viene indicata la fonte. Le citazioni devono essere convalidate da Protezione dell’infanzia Svizzera.

Torna indietro