Condizioni generali di contratto (CGC)

1. Campo di applicazione 
Le presenti CGC si applicano alle ordinazioni e agli acquisti di libri, opuscoli e prodotti digitali effettuati presso la Fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera.

2. Stipula del contratto 
Facendo un’ordinazione via internet cliccando su «Inviare l’ordinazione», via mail, telefonando o ricorrendo ad altri mezzi di comunicazione, il cliente propone in maniera vincolante di concludere un contratto.

Protezione dell’infanzia Svizzera invia una conferma dell’ordinazione e, così facendo, instaura una relazione contrattuale con il cliente.

3. Prezzi e pagamento 
I prezzi indicati sul sito web sono comprensivi dell’imposta sul valore aggiunto prescritta dalla legge.

I prezzi indicati si applicano con riserva di una loro eventuale modifica. Protezione dell’infanzia Svizzera si riserva espressamente il diritto di adeguare i prezzi.

Protezione dell’infanzia Svizzera fattura le spese di spedizione.

Il pagamento contro fattura va effettuato entro 30 giorni.

4. Consegna e tempi di consegna 
Dopo aver confermato l’ordinazione, Protezione dell’infanzia Svizzera procede immediatamente alla consegna degli articoli ordinati all’indirizzo indicato dal cliente.

I tempi di consegna dipendono da diversi fattori e non possono essere previsti in maniera vincolante. È esclusa qualsiasi pretesa di risarcimento del cliente in relazione ai tempi di consegna.

L’obbligo di consegna decade se Protezione dell’infanzia Svizzera non viene rifornita correttamente o per tempo e non è responsabile della mancata disponibilità. Protezione dell’infanzia Svizzera provvede a informare immediatamente il cliente.

5. Garanzia 
Se al momento del trasferimento del rischio gli articoli presentano difetti, Protezione dell’infanzia Svizzera provvede alla loro sostituzione.

Eventuali difetti vanno segnalati al più presto a Protezione dell’infanzia Svizzera.

Se non fosse possibile sostituire gli articoli difettosi, il cliente può chiedere di recedere dal contratto.

6. Responsabilità 
La responsabilità di Protezione dell’infanzia Svizzera è limitata al dolo e alla negligenza grave.

7. Protezione dei dati 
Con la sua ordinazione, il cliente autorizza Protezione dell’infanzia Svizzera a conservare i suoi dati fintantoché ciò sia necessario per gestire l’ordinazione e ai fini di una contabilità regolare. Protezione dell’infanzia Svizzera si impegna a trattare i dati personali dei clienti conformemente alla legge sulla protezione dei dati.

Protezione dell’infanzia Svizzera trasmette a terzi unicamente i dati personali dei clienti necessari per gestire o pagare l’ordinazione (per es. alla posta ai fini della consegna, a un ufficio d’incasso in caso di mancato pagamento). I partner di Protezione dell’infanzia Svizzera cancellano i dati personali dei clienti quando non servono più, e in ogni caso al più tardi alla scadenza del termine massimo di conservazione dei dati prescritto dalla legge. Tutti i dati personali vengono trattati con la massima confidenzialità.

Per tutto il resto si rinvia all’informativa sulla protezione dei dati.

8. Diritto applicabile e foro competente 
Si applicano le disposizioni del diritto svizzero, fatta eccezione per la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci.

Il foro competente per tutte le pretese attinenti alle relazioni contrattuali è Berna (Svizzera). Restano riservate le prescrizioni sui fori imperativi.