Nuovo centro di ascolto e assistenza del minore e dell'adulto

Nasce in Svizzera un centro per sostenere le persone in conflitto con le autorità di protezione dei minori e degli adulti (APMA), i curatori o i tribunali competenti a statuire su un divorzio. Il nuovo centro indipendente di ascolto e assistenza del minore e dell’adulto (KESCHA) è pensato quale complemento alle offerte esistenti. Specialisti indipendenti prestano una consulenza neutrale, al telefono o di persona, in tedesco, francese e italiano, mentre il sito web del centro fornisce informazioni semplici e comprensibili sul diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti.

Il centro è stato concepito dalla Fondazione Guido Fluri e realizzato assieme alla fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera, all’associazione di pedagogia sociale e speciale Integras, a Kinderanwaltschaft Schweiz, a Pflege- und Adoptivkinder Schweiz e alla Conferenza per la protezione dei minori e degli adulti COPMA.

Protezione dell’infanzia Svizzera, che è rappresentata nel comitato e nel consiglio dell’associazione KESCHA, è convinta che l’operato del centro potrà migliorare la fiducia nelle APMA da parte dei destinatari di misure di protezione, dei loro congiunti e del pubblico, rafforzando così la protezione dell’infanzia in Svizzera.

KESCHA, telefono +41 44 273 96 96, info@kescha.chwww.kescha.ch

Torna indietro