Bambini vittime di violenza assistita: pubblicata la cartella audiovisiva «Basta!»

Con la nuova cartella tematica audiovisiva «Basta!», la fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera stimola la riflessione sulla tematica dei bambini vittime di violenza assistita. Mediante filmati e materiale scritto di accompagnamento, sensibilizza gli specialisti che lavorano con bambini e adolescenti nonché i privati interessati, affinché possano capire e sostenere meglio i bambini vittime di violenza assistita.

La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo stabilisce che i bambini hanno diritto a essere protetti contro ogni forma di violenza. La violenza psicologica – la forma più frequente di violenza – comprende le minacce, le ingiurie, la derisione, le umiliazioni, il disprezzo, lo svilimento, l’isolamento o l’indifferenza. Anche la violenza assistita e la strumentalizzazione di bambini e adolescenti in conflitti crescenti tra i genitori sono considerate forme di violenza psicologica.

I bambini soffrono anche quando la violenza non è rivolta direttamente contro di loro

Quando in casa regna un clima di paura, di incertezza e di violenza, tutti i componenti della famiglia ne soffrono. I bambini ne risentono sempre, anche quando la violenza non è intenzionalmente rivolta contro di loro, ma li vede testimoni della violenza tra adulti. Il materiale della cartella tematica stimola il dibattito attraverso i seguenti interrogativi:

  • Cosa significa la violenza tra i genitori per i bambini e gli adolescenti che la vivono come spettatori?
  • Quali paure e quali pressioni suscita una tale situazione?
  • Cosa protegge e rende i bambini più forti?
  • Cosa possono fare i bambini confrontati con la violenza assistita, i famigliari, i conoscenti e le persone a cui questi bambini sono affidati?
  • Cosa può fare la scuola?
  • Quali sono le offerte di sostegno professionale destinate ai bambini confrontati con la violenza assistita?

Filmati empatici ed emotivamente toccanti

In filmati empatici girati da Anne Voss e David Hermann, bambini, adolescenti e adulti raccontano la loro esperienza di violenza assistita, i loro sentimenti e la loro reazione. Specialisti descrivono la realtà con cui sono confrontati, la relazione con i bambini e le loro famiglie e le possibilità per sostenerli. Il materiale scritto di accompagnamento fornisce una panoramica sulle basi e le conoscenze principali in materia.


Approccio accessibile, concreto e diversificato

La cartella tematica è rivolta a professionisti delle strutture di custodia extrafamiliare, docenti, docenti di sostegno pedagogico e direzioni scolastiche, persone attive nell’animazione infantile e giovanile, professionisti nell’ambito della consulenza, della terapia e della protezione dell’infanzia, docenti di formazione e perfezionamento professionale nonché privati. I destinatari sono informati e sensibilizzati in modo accessibile, concreto e diversificato, in modo da poter capire e sostenere meglio i bambini vittime di violenza assistita e da consentire la creazione di nuove offerte destinate ai bambini o l’ampliamento delle offerte esistenti.

Il materiale della cartella tematica, disponibile in italiano, tedesco e francese, può essere scaricato gratuitamente o ordinato in versione cartacea, compreso uno stick USB con filmati selezionati, al prezzo di 40.00 CHF più le spese di spedizione all’indirizzo www.protezioneinfanzia.ch/violenza-assistita

Panoramica dei filmati e del materiale dell’offerta «Basta!»

* Materiale completo disponibile a partire da fine dicembre 2017

Maggiori informazioni:

www.protezioneinfanzia.ch/violenza-assistita

Torna indietro