Archivio notizie 2019

Sessione autunnale: Raccomandazioni brevi

Grazie agli aiuti finanziari della Confederazione, le organizzazioni familiari possono garantire tra l’altro l’accompagnamento e la consulenza alle famiglie, comprese quelle monoparentali, nonché la formazione dei genitori. Il sostegno alla famiglia può essere il fattore chiave per uno sviluppo sano, soprattutto per i minori a rischio.

Punti di vista

«I bambini sono curiosi. Vogliono capire il mondo e partecipare alla vita. Attraverso la violenza fisica e psicologica i bambini si fanno una concezione brutta del mondo. La violenza impedisce loro di essere parte integrante della società. Per questo motivo non possiamo mai smettere di parlare di violenza in ambito educativo, in famiglia e nella società nel suo complesso. I bambini non possono difendersi da soli, hanno bisogno di protezione e di sostegno. Sempre, senza se o ma. Dopo tutto, i bambini sono la base della società di domani.»

Raccomandazioni al Parlamento

Benessere e integrazione socioculturale precoce: due premesse per lo sviluppo sano dei bambini. Protezione dell’infanzia Svizzera raccomanda di approvare il postulato «Strategia per rafforzare il sostegno alla prima infanzia».

Trovate i pareri dettagliati su questo e altri oggetti nelle nostre raccomandazioni.

Statistica nazionale sulla protezione dell’infanzia 2018

Nel 2018 sono stati rilevati per il decimo anno consecutivo i casi di minori sottoposti a trattamenti ambulatoriali o stazionari presso una clinica pediatrica svizzera per maltrattamenti sospetti o accertati. Anche in questo caso hanno potuto essere rilevati i dati di 20 delle 31 cliniche pediatriche o reparti pediatrici ufficiali....

Insieme siamo forti - Rapporto annuale 2018

Il 2018 è stato un anno importante per la fondazione Protezione dell’infanzia Svizzera. Durante tutto l’anno il Consiglio di fondazione e la segreteria si sono concentrati sull’attività strategica e operativa della Fondazione. Con il lancio, a livello nazionale, ...

L'educazione è una questione privata. La violenza sui bambini no.

I bambini hanno diritto a un'educazione non violenta. Ce lo ricorda l'odierno «No Hitting Day», la Giornata internazionale dall'educazione non violenta. Diversi studi recenti dimostrano che neanche in Svizzera va tutto per il meglio in questo senso. Ultimamente l'Università di Friburgo ha indagato sul comportamento punitivo dei genitori in Svizzera, arrivando a una conclusione sconvolgente: in Svizzera un bambino su due subisce violenza fisica o psicologica nell'educazione. È tempo che la politica e la società civile agiscano al riguardo.

Legge sulle telecomunicazioni. Revisione: Importante pietra miliare raggiunta!

L’Assemblea federale ha adottato una legge sulle telecomunicazioni in linea con quanto chiesto da Protezione dell’infanzia Svizzera nell’ambito della protezione dei bambini e degli adolescenti:

  • contrariamente alla consuetudine, per quanto riguarda la pedopornografia i fornitori di servizi di telecomunicazione (provider) sono responsabili dei contenuti...

Raccomandazioni per la sessione primaverile 2019

In questa sessione, le Camere federali si occuperanno della revisione della Legge sulle telecomunicazioni (17.058). Protezione dell’infanzia Svizzera apprezza in particolare che la revisione migliori la protezione dei minori dai pericoli dei servizi di telecomunicazione. I minori subiscono abusi nella vita reale per consentire agli autori di tali reati di fare affari su Internet. Per questo motivo Protezione dell’infanzia Svizzera chiede che i fornitori di servizi di telecomunicazione siano obbligati a segnalare eventuali sospetti di pedopornografia.